Mercurio Smart Braille

Comunicazione e relazione per utenti sordociechi

Il servizio nasce dalla consapevolezza che utilizzare uno smartphone, significa essere in contatto con il mondo, in particolare, essere partecipi di tutto ciò che accade. Mercurio Smart Braille ha quindi lo scopo di permettere alle persone sordocieche di utilizzare tali strumenti per aprire loro una porta su un mondo prima d’oggi irraggiungibile: accesso ai social network, utilizzo della posta elettronica, lettura dei giornali e riviste online, sms, accesso a Internet, utilizzo di app per la comunicazione quali Whatsapp ecc.
Nello specifico, lo smartphone utilizzato è l’Iphone (4s o superiore), poiché in collaborazione con la Apple stessa è stata sviluppata una tabella braille di output e di input con la rappresentazione standard dei caratteri, presa a modello dalla casa produttrice per utilizzare con i propri prodotti una vasta gamma di terminali braille. Quale interfaccia per l’Iphone sarà utilizzato un display braille con connessione bluetooth. Questo consentirà agli utenti di utilizzare le innumerevoli applicazioni presenti sull’Iphone, fatta eccezione per quelle vocali.

Obiettivi in sintesi

  • Rendere ciascun sordocieco capace di interfacciarsi con le app degli smartphone.
  • Rendere possibile l’accesso ai social network, alla posta elettronica, alla lettura dei giornali, inviare e ricevere sms, chattare con programmi quali skype, utilizzare internet, accedere alle informazioni in tempo reale etc.
  • Quanto sopra descritto potrà essere fruito in maniera completamente autonoma e, cosa assolutamente innovativa, in mobilità.

Destinatari del servizio

Utenti sordociechi che  già conoscono il sistema Braille e già possiedono competenze informatiche di base.

Come funziona il servizio

Mercurio Smart Braille funziona, di fatto, come un vero e proprio corso di formazione individuale, ad accesso gratuito, della durata di 40 ore totali. Le attività possono essere svolte presso il domicilio dell’utente o presso la sede operativa IRIFOR di competenza, se disponibile.
Per poter estendere il progetto ad un numero sempre più ampio di utenti l’Irifor finanzierà il 50% della spesa dell’Iphone e si occuperà della pratica ASL per la richiesta della barra braille.

Formazione per utenti sordociechi
all’utilizzo dell’Iphone
tramite display Braille!

Il servizio è 100% gratuito!